Ptosi gastrica

La ptosi gastrica o gastroptosi è un disturbo caratterizzato da un anomalo spostamento verso il basso dello stomaco; può provocare difficoltà digestive.
ptosi-gastrica

La ptosi gastrica o gastroptosi è una condizione patologica determinata da uno spostamento dello stomaco dalla sua sede abituale verso il basso.

Può essere la conseguenza di lassità dei legamenti che mantengono in sede lo stomaco, oppure di un dimagramento molto accentuato o di un rilasciamento delle pareti addominali causato da gravidanze ripetute, ernie ecc.

La malattia si presenta frequentemente nelle donne, in soggetti longilinei, magri, dalla muscolatura complessivamente debole.

Lo stomaco si presenta non solo abbassato ma anche allungato e ipotonico.
I disturbi sono essenzialmente:

  • difficoltà alla digestione;
  • eruttazione;
  • lunga permanenza dei cibi nello stomaco;
  • stanchezza e senso di sazietà immediato.

Dal punto di vista dell’alimentazione sono sconsigliati i seguenti alimenti:

  • aglio e cipolla;
  • caffè;
  • pomodoro crudo;
  • agrumi;
  • alimenti piccanti;
  • vino;
  • bevande gassate;
  • gomme americane;

Sono invece consigliati:

  • pasta e riso;
  • carni bianche;
  • pesce;
  • mele e pere;
  • lattuga, finocchio, sedano, carote e zucchine.
Sei un operatore della salute?