Tumore testa-collo

I tumori testa-collo colpiscono più frequentemente laringe, faringe e bocca, e possono essere trattati con alcuni accorgimenti alimentari.
tumore-testa-collo

Nel 2015 sono stati diagnosticati in Italia circa 9.200 nuovi casi di tumori della testa e del collo, localizzati principalmente nella laringe, faringe e bocca. Fra gli uomini sono i tumori più frequenti dopo il cancro della prostata (35.200), del polmone (29.400), del colon retto (29.100) e della vescica (21.100). Il rapporto fra maschi e femmine è 4 a 1.

Il fumo e il consumo di alcolici sono i principali fattori di rischio.

Alimentazione e tumori testa-collo

Prevenzione

Recenti ricerche italiane mostrano che la dieta mediterranea, che si avvantaggia del consumo regolare di frutta e verdura, cereali, legumi, latte e yogurt, olio di oliva, basso apporto di carne, a favore di pesce e uova, limitato consumo di dolci e moderate quantità di vino durante i pasti, può favorire la riduzione dei rischi di sviluppare un tumore nel distretto della testa e collo.

Cura

In presenza di tumori che colpiscano la testa e il collo sono utili alcuni consigli alimentari:

  • il frazionamento dei pasti, cioè il consumo ridotto e frequente di pasti;
  • l’utilizzo di cibi ammorbiditi;
  • il bere molta acqua durante la giornata;
  • il consumo di cibi che in un volume ridotto forniscano molta energia all’organismo;
  • evitare cibi molto secchi, speziati, acidi, aspri e salati;
  • evitare caffeina e alcolici.
Sei un operatore della salute?

ULTIME NOTIZIE