Attenzione alla sarcopenia nelle donne con tumore al seno

Uno studio italiano
Attenzione alla sarcopenia nelle donne con tumore al seno

Il cancro al seno (BC) è il carcinoma più frequentemente diagnosticato e la seconda causa di morte per cancro tra le donne in tutto il mondo.
Secondo la Società Italiana di Oncologia Medica, l’incidenza di BC è leggermente aumentata in Italia; nel 2020 sono stati registrati circa 55.000 nuovi casi di BC (+0,3% all’anno), mentre la mortalità è diminuita (-0,8%) grazie ai migliori programmi di screening e al trattamento multidisciplinare di alta qualità della malattia.
Nell’ultimo decennio, le misurazioni della composizione corporea hanno guadagnato maggiore attenzione nella ricerca oncologica, poiché la sarcopenia è comune nei pazienti con cancro, e potenzialmente influenza la tossicità della chemioterapia e l’esito del paziente. Diversi sono i parametri che possono essere valutati mediante l’analisi di bioimpedenza (BIA), come la massa magra (FFM), la massa grassa (FM) e l’angolo di fase (PhA). Quest’ultimo è un parametro BIA grezzo, inversamente correlato con la gravità della malattia, l’infiammazione e la malnutrizione in diverse condizioni cliniche, nonché nei pazienti oncologici.
Il PhA è considerato un buon marker nutrizionale, specialmente per i malati di cancro, e rappresenta inoltre un indicatore di sarcopenia.

Lo studio

Si tratta di uno studio trasversale condotto in pazienti con BC, stadio 0-III e in terapia oncologica, per valutare la prevalenza della sarcopenia.
Le donne sono state reclutate presso il Dipartimento di Medicina Clinica e Chirurgia, Università Federico II, Napoli. Un gruppo di controllo con età e BMI (sempre 30 kg/m2) simili è stato selezionato dal database interno.
Per rilevare la sarcopenia sono state misurate l’antropometria, l’analisi della bioimpedenza (BIA) e la forza della presa della mano (HGS).
I ricercatori hanno coinvolto 122 pazienti (età media 49,3 ± 11,0 anni, BMI 24,6 ± 3,0 kg/m2) confrontate con 80 controlli sani.
La sarcopenia è stata riscontrata nel 13,9% delle pazienti con BC, mentre nessuno dei soggetti nel gruppo di controllo era sarcopenico.
Confrontando le pazienti con BC con e senza sarcopenia e il gruppo di controllo, la massa magra delle pazienti con BC sarcopeniche era significativamente inferiore a quella delle pazienti con BC non sarcopeniche e dei controlli.
L’angolo di fase era significativamente più basso nelle pazienti sarcopeniche (-0,5 gradi, p = 0,048) rispetto al gruppo di controllo.

Significato clinico

Considerando la prevalenza della sarcopenia nelle pazienti con BC, questi risultati suggeriscono l’utilità della composizione corporea e della valutazione HGS per lo screening precoce della sarcopenia per ridurre il rischio delle complicanze associate.

Bigliografia : Delia Morlino, Maurizio Marra, Iolanda Cioffi et al

mar 24 maggio 2022
Condividi su :
VEDI ANCHE
dieta dopo tumore al senoDieta dopo il tumore al seno
Diete chetogeniche migliorano qualità della vita, prestazioni fisiche, composizione corporea e salute metabolica delle donne con cancro al seno.
mar 20 aprile 2021
Chetogenica migliora la qualità della vita nei pazienti oncologiciChetogenica migliora la qualità della vita nei pazienti oncologici
La dieta chetogenica ha migliorato la qualità della vita e normalizzato il peso corporeo nei pazienti oncologici che hanno partecipato allo studio.
mar 21 settembre 2021
Parliamo di ...
  • tumore-seno
    Tumore al seno
    Il tumore al seno può essere prevenuto e curato agendo sui fattori di rischio modificabili come lo stile di vita e l’alimentazione.
  • La composizione corporea
    La composizione corporea
    La composizione corporea è correlata allo stato nutrizionale e la sua valutazione è necessaria per progettare interventi dietetici efficaci.