Indice infiammatorio e BIA

Uno studio
infiammazione_bia

Valutare la composizione corporea è un’azione necessaria per la caratterizzazione dello stato metabolico.

Individui con la stessa età, peso e altezza possono avere diverse forme del corpo, composizione corporea e profili metabolici.

Quando il tessuto adiposo si estende, il tessuto osseo e muscolare diminuiscono. Quindi, possiamo osservare un aumento delle adipochine proinfiammatorie e una riduzione delle chemochine e delle citochine antinfiammatorie. Questi cambiamenti portano all’infiammazione locale e sistemica.

Prove attuali suggeriscono che l’infiammazione possa influenzare la fisiopatologia della depressione.

Uno stato d’ansia è spesso collegato a comorbidità e altri disturbi dell’umore come la depressione; pertanto, non è chiaro se una maggiore ansia da sola contribuisca a un’elevata infiammazione.

La qualità della dieta è un fattore importante in disturbi come l’obesità e la salute mentale in quanto controlla i biomarcatori infiammatori.

Lo studio

Uno studio recente ha indagato l’associazione tra indice infiammatorio alimentare (DII) con parametri di impedenza bioelettrica e caratteristiche della salute nelle donne sovrappeso/obese.

Si tratta di uno studio trasversale, in cui i ricercatori hanno calcolato il DII per 301 partecipanti dal loro questionario sulla frequenza alimentare (FFQ).

La composizione corporea è stata valutata attraverso un analizzatore di impedenza bioelettrica multifrequenza (BIA). Depressione, ansia e stress scale-21 (DASS-21) è il questionario usato per valutare il livello delle caratteristiche di salute.

Ebbene, in questo studio, il 49% delle partecipanti aveva DII alto. L’analisi di regressione lineare ha rivelato che la FFM e l’acqua corporea totale (TBW) erano significativamente associate a DII. Ad ogni modo, non è stata osservata alcuna associazione significativa tra DII con altri fattori di composizione corporea e caratteristiche di salute.

Significato clinico

Un punteggio DII più basso, che significa meno infiammazione causata dalla dieta, potrebbe portare a un livello più alto di FFM e TBW. 

Bigliografia : Negin Badrooj , Seyed Ali Keshavarz, Mir Saeed Yekaninejad, Khadijeh Mirzaei 

mar 28 settembre 2021
Condividi su :
VEDI ANCHE
Adiposità e infiammazioneAdiposità e infiammazione
Le proteine plasmatiche correlate all’infiammazione sistemica risultano essere associate ai livelli di adiposità e grasso viscerale.
mar 8 giugno 2021
dieta per grandi obesiBIA predice i risultati della dieta
Insieme ai test di esercizio cardiopolmonare
mar 21 maggio 2019
Parliamo di ...
  • La composizione corporea
    La composizione corporea
    La composizione corporea è correlata allo stato nutrizionale e la sua valutazione è necessaria per progettare interventi dietetici efficaci.
  • impedenziometria
    L'impedenziometria
    L’impedenziometria analizza la composizione corporea grazie alla rilevazione della resistenza opposta dal corpo al passaggio di una corrente elettrica...
  • Sindrome metabolica
    Obesità e sindrome metabolica
    La sindrome metabolica è una condizione patologica associata all’obesità, caratterizzata da adiposità viscerale, dislipidemia, iperglicemia e ipertens...