Adiponectina e risposta alla dieta

Per qualcuno è più facile perdere peso
vitamia D e peso

L’adiponectina esercita effetti positivi sui processi metabolici e infiammatori. I livelli di adiponectina e alcuni polimorfismi a singolo nucleotide (SNP) sembrano essere associati all’obesità.

Un gruppo di ricercatori italiani ha studiato gli effetti di una dieta ipocalorica di 4 settimane e di un programma di esercizi fisici su 268 giovani con obesità grave.

In particolare, hanno valutato la relazione tra i livelli di adiponectina e i parametri antropometrici e biochimici, al basale e dopo 4 settimane, andando a indagare alcune varianti del gene dell’adiponectina e la loro correlazione con i parametri biochimici.

Risultati interessanti: i livelli di adiponectina erano statisticamente più bassi nelle persone con grave obesità rispetto ai controlli. Alla fine dell’intervento, tutte le persone con grave obesità hanno avuto una riduzione dell’indice di massa corporea (BMI) con un aumento statisticamente significativo dei livelli di adiponectina.

Alla genotipizzazione, nelle persone con obesità grave, il gene dell’adiponectina ha dimostrato una differenza significativa in 3 polimorfismi.

– Soggetti omozigoti c.11377C> G e c.11391G> A hanno sperimentato i vantaggi maggiori dal trattamento.
– Soggetti eterozigoti c.268G> I hanno mostrato un miglioramento del profilo lipidico e dei livelli di adiponectina.
– Il miglior predittore dei cambiamenti nei livelli di adiponectina era rappresentato dall’allele c.268G> A WT.

Questo studio ha confermato che un trattamento di 4 settimane nelle persone con grave obesità provoca un miglioramento metabolico associato a un aumento significativo dei livelli di adiponectina, ma soprattutto ha evidenziato un background genetico specifico nel gene ADIPOQ che può predisporre a una perdita di peso più significativa.

 

Bigliografia : Corbi G, Polito R, Monaco ML et Al.

mar 1 ottobre 2019
VEDI ANCHE
esami laboratorio medicoAdiponectina e sindrome metabolica
La determinazione dell'adiponectina potrebbe essere utilizzata come efficace marcatore nel decorso e nelle complicanze della sindrome metabolica.
gio 19 aprile 2007
Adiponectina contro insulino-resistenza
Adiponectina inverte insulino-resistenza del fegato e dei muscoli indotta dai lipidi riducendo l'accumulo di lipidi in questi organi.
mar 15 dicembre 2020
Parliamo di ...
  • nutrizione e genoma
    Nutrizione e genoma
    Nutrigenetica e nutrigenomica, due nuove approcci per una nutrizione clinica sempre più personalizzata
  • il-metabolismo-energetico
    Il metabolismo energetico
    Il metabolismo energetico è l’insieme di reazioni chimiche che consentono l’utilizzo dei nutrienti come fonte di energia per l’organismo.