Sovrappeso e obesità nell’adulto

Sovrappeso e obesità sono condizioni patologiche multifattoriali; richiedono interventi di prevenzione e trattamento precoce.
sovrappeso-e-obesità-nell-adulto

Secondo i dati raccolti dal sistema di sorveglianza nazionale “Passi” emerge che 4 adulti su 10 sono in eccesso ponderale: 3 in sovrappeso e 1 obeso. L’eccesso ponderale si riscontra soprattutto con l’aumento dell’età ed è più diffuso tra gli uomini rispetto alle donne. Sovrappeso e obesità sono maggiormente diffusi nelle Regioni meridionali dell’Italia.

L’obesità è una patologia caratterizzata dall’aumento del grasso corporeo e determina gravi conseguenze sulla salute e sulla qualità della vita del paziente. A livello mondiale rappresenta uno dei principali problemi sanitari: è il quinto fattore di rischio per decessi, determinando annualmente la morte di circa 2,8 milioni di persone.

L’obesità è una patologia multifattoriale condizionata da fattori ambientali, genetici, socio-economici e da stili di vita scorretti.

L’intervento terapeutico consiste nella modifica delle abitudini alimentari e nel miglioramento dello stile di vita della persona. Nel caso di obesità grave, la terapia viene implementata con il trattamento farmacologico e/o con la chirurgia bariatrica.

Il trattamento del sovrappeso e dell’obesità deve essere multidisciplinare e coinvolgere diverse figure mediche: dietologo, biologo nutrizionista, dietista e psicologo sono alcuni dei professionisti che devono collaborare nel trattamento del paziente con l’obiettivo comune di migliorarne la qualità di vita e ridurne i rischi associati all’aumento del peso corporeo.

La prevenzione e il trattamento precoce sono fondamentali per limitare l’insorgenza dell’obesità e delle patologie ad essa correlate. Uno degli obiettivi del piano d’azione globale dell’OMS per la prevenzione delle malattie non trasmissibili è di arrestarne l’aumento.

Sei un operatore della salute?

Condividi su :
ULTIME NOTIZIE