Niente mal di testa

Uno studio randomizzato controllato
probiotici anti mal di testa

La letteratura suggerisce una relazione tra il microbioma intestinale e la patogenesi dell’emicrania. Tuttavia, l’effetto della manipolazione del microbioma intestinale sull’emicrania rimane poco chiaro.

Uno studio recente ha indagato l’effetto dei simbiotici sulle caratteristiche dell’emicrania e sui marcatori infiammatori nelle donne con emicrania.

Lo studio

Si tratta di uno studio controllato randomizzato in doppio cieco, in cui 69 donne con emicrania hanno ricevuto simbiotici (10 CFU di 12 tipi di probiotici + fruttooligosaccaridi prebiotici) o integrazione con placebo, due volte al giorno per 12 settimane.

L’integrazione simbiotica rispetto al placebo ha determinato una riduzione significativa della frequenza media degli attacchi di emicrania, variazione percentuale del numero di antidolorifici utilizzati e dei problemi gastrointestinali. Inoltre, hanno rilevato la riduzione di zonulina e proteina C reattiva.

La riduzione della gravità e della durata dell’emicrania non ha raggiunto un livello statisticamente significativo.

Significato clinico

L’integrazione simbiotica può essere considerata un trattamento complementare per le donne con emicrania per migliorare le caratteristiche dell’emicrania, i marcatori di infiammazione, la permeabilità intestinale e per ridurre il carico di malattia.


Bigliografia : Abed Ghavami, Fariborz Khorvash, Zahra Heidari et al.

mar 18 maggio 2021
Condividi su :
VEDI ANCHE
Adolescenti a rischio mal di testa
Adolescenti a rischio di mal di testa
mer 21 novembre 2012
Diete chetogeniche e riduzione del mal di testa
Uno studio rivela che la dieta chetogenica riduce gli attacchi di emicrania
gio 12 febbraio 2015
Parliamo di ...