L’etichetta anti obesità

NutrInform Battery vs Nutri-Score
L’etichetta anti obesità

Sono stati proposti molti sistemi per classificare i prodotti alimentari come salutari. Tra questi, le etichette nutrizionali front-of-pack (FOP).
Sebbene gli sforzi e i progressi che questi sistemi rappresentano per la salute pubblica debbano essere apprezzati, gli scienziati coinvolti nella ricerca nutrizionale e appartenenti a diverse società scientifiche nutrizionali italiane hanno voluto attirare l’attenzione degli stakeholder sul fatto che alcune etichette FOP rischiano di non essere corrette dal punto di vista informativo sulla qualità nutrizionale degli alimenti.
La Commissione europea ha esplicitamente chiesto che tale sistema di informazione nutrizionale faccia parte della “strategia europea sulle questioni relative alla nutrizione, al sovrappeso e all’obesità” per “facilitare la comprensione da parte dei consumatori del contributo o dell’importanza degli alimenti al contenuto energetico e nutritivo di una dieta”.
Alcuni paesi europei hanno adottato la popolare proposta francese Nutri-Score. Tuttavia, in questo sistema sono stati individuati molti limiti critici e inadeguatezze.

L’alternativa al Nutri-score

In alternativa, gli autori sostengono una nuova etichetta informativa arricchita – detta NutrInform – promossa dal Ministero della Salute italiano e approfonditamente studiata dal Centro Studi e Ricerche sull’Obesità dell’Università di Milano.
NutrInform può aiutare i consumatori meglio del sistema Nutri-Score a comprendere le informazioni nutrizionali, migliorando potenzialmente le scelte dietetiche.

NutriInform

Questo sistema di etichettatura è, contrariamente a Nutri-Score, un sistema informativo (non direttivo) basato sulla descrizione della porzione di cibo consumata. NutrInform Battery visualizza, attraverso un semplice sistema di cinque pittogrammi a forma di batteria: calorie totali, grassi totali, grassi saturi, zuccheri e sale contenuti in una porzione standard dell’alimento considerato, sia come quantità assoluta che come percentuale sul totale giornaliero assunzione, indicando per ogni alimento il livello di “riempimento” delle cinque batterie.
I parametri di riferimento su cui vengono calibrate le singole batterie (uno per ogni elemento critico, ovvero calorie, grassi totali, grassi saturi, zuccheri e sale) sono quelli europei fissati nella Tabella XIII del Regolamento UE n. 1169/2011—art. 35, anch’essi in linea con i LARN (livelli di riferimento dei nutrienti per la popolazione italiana).
Vengono derivate le porzioni determinate sulla base delle evidenze nutrizionali scientifiche disponibili. Il livello di riempimento corrisponde, infatti, alla percentuale di quel nutriente specifico che la porzione consigliata dell’alimento apporta alla dieta del consumatore, facendo riferimento alle Assunzioni di Riferimento (parte B dell’Allegato XIII del Regolamento UE 1169/2011).
Pertanto, semplicemente guardando ogni batteria, i consumatori possono vedere immediatamente l’esatta percentuale del nutriente che stanno assumendo con la porzione di cibo consumata rispetto alla quantità massima consigliata, e quindi quanto di quel nutriente hanno lasciato da consumare durante il resto della giornata.
NutrInform Battery focalizza l’attenzione del consumatore sul contenuto di nutrienti della porzione di cibo consumato, senza proibirne o promuoverne nessuno in particolare, ma fornendo informazioni su come e in che misura quella porzione di cibo influirà sulla sua assunzione giornaliera di cibo.

Significato clinico

Il sistema di etichettatura FOP proposto dal governo italiano e denominato NutrInform Battery, dovrebbe essere considerato lo strumento più appropriato per aumentare le conoscenze nutrizionali dei consumatori e per fornire loro le informazioni necessarie per pianificare, probabilmente con risultati migliori, la prevenzione del sovrappeso e dell’obesità. 

Bigliografia : Michele O Carruba, Antonio Caretto, Antonino De Lorenzo et al

mar 7 giugno 2022
Condividi su :
VEDI ANCHE
ossa_obesitaIl peso dell’obesità
Nei soggetti di età inferiore ai 60 anni, la massa grassa sembra avere un'associazione negativa con la densità minerale ossea, soprattutto negli uomin...
mar 15 febbraio 2022
Adiposità e infiammazioneAdiposità e infiammazione
Le proteine plasmatiche correlate all’infiammazione sistemica risultano essere associate ai livelli di adiposità e grasso viscerale.
mar 8 giugno 2021
Parliamo di ...
  • basi-nut
    Le basi della nutrizione umana
    Alimentarsi è un’azione semplice ma riveste un ruolo centrale nella nostra vita: ciò che si mangia e come lo si mangia influenza il benessere e la lon...
  • Etichettatura e sicurezza alimentare
    Etichettatura e sicurezza alimentare
    L’etichetta alimentare contiene una serie di informazioni sul prodotto che consentono al consumatore di fare una scelta consapevole e sicura.
  • Dagli alimenti ai nutrienti
    Dagli alimenti ai nutrienti
    Gli alimenti assunti forniscono all’organismo i nutrienti e l’energia; i fabbisogni energetici e di nutrienti variano da persona a persona.