Le fibre, alleate della pressione

Un’analisi dal Nanhes
Le fibre, alleate della pressione

Martedì 17 maggio ricorre la XVIII giornata mondiale contro l’ipertensione arteriosa.
Diversi studi hanno documentato che la fibra alimentare è inversamente associata a una varietà di malattie, ma l’associazione della assunzione di fibra alimentare con la prognosi degli anziani con ipertensione è sconosciuta.

Lo studio

Questo studio ha arruolato 4906 partecipanti (51,6% erano donne) di età pari o superiore a 65 anni con ipertensione nel National Health and Nutrition Examination Survey (NHANES) 2003-2014 e ha accertata la mortalità fino al 31 dicembre 2015.
I ricercatori hanno valutato i dati sull’assunzione di fibre alimentari utilizzando un’indagine di richiamo delle 24 ore. 

I partecipanti sono stati raggruppati per quartili di assunzione di fibre alimentari:

  • Q1 (fibra < 10,20, g/giorno),
  • Q2 (10,20 ≤ fibra < 14,45, g/giorno),
  • Q3 (14,45 ≤ fibra < 19,85, g/giorno) e
  • Q4 (19,85 ≤ fibra, g/giorno).

Durante il follow-up di 70 mesi, 1369 partecipanti sono stati determinati come mortalità per tutte le cause (27,9%) e 270 partecipanti sono stati identificati come mortalità cardiovascolare (5,5%).
Nel modello completamente aggiustato, il gruppo con una maggiore assunzione di fibre nella dieta era associato a una mortalità per tutte le cause (Q4 vs Q1: 0,68) e mortalità cardiovascolare (Q4 vs Q1: 0,64) relativamente più bassa.
Non è stata osservata una relazione non lineare tra l’assunzione di fibre alimentari e la mortalità per tutte le cause o cardiovascolare.

Significato clinico

Una maggiore assunzione di fibre nella dieta è significativamente associata a una diminuzione della mortalità per tutte le cause e cardiovascolare negli anziani con ipertensione.
Pertanto, l’aumento dell’assunzione di fibre nella dieta può migliorare la prognosi degli anziani con ipertensione.

Bigliografia : H R Zhang, Y Yang, W Tian, Y J Sun

mar 17 maggio 2022
Condividi su :
VEDI ANCHE
Ipocalorica meglio che ricca in fibreDieta ipocalorica è meglio che più fibre
L'efficacia dell'aumento dell'assunzione di fibre alimentari per migliorare il controllo glicemico nei pazienti con diabete di tipo 2 è ancora controv...
mar 14 luglio 2020
sano_microbiotaCosa è sano per un sano microbiota?
Dieta e ambiente influenzano il microbioma intestinale e hanno implicazioni dirette sulla risposta immunitaria che influisce sull'IBD.
mar 26 aprile 2022
Parliamo di ...
  • Gli alimenti e la loro classificazione
    Gli alimenti e la loro classificazione
    Gli alimenti sono prodotti edibili; possono avere origine e composizione differente e da questo dipendono la loro funzione e la classificazione.
  • Alimenti funzionali
    Gli alimenti funzionali
    Gli alimenti funzionali migliorano lo stato di salute e riducono il rischio malattia; vengono consumati con la dieta abituale.
  • Carboidrati
    Carboidrati
    I carboidrati, contenuti soprattutto in cereali e derivati, sono la principale fonte di energia dell’organismo che li assorbe facilmente.