La vitamina D fa la differenza

Importante l’indagine dello stato nutrizionale

Una delle misure per valutare il peso dell’obesità sulla salute potrebbe essere quello di misurare la Vitamina D.

È quanto concluso da uno studio recente che ha confrontato le concentrazioni sieriche di 25 (OH) vit D nell’obesità metabolicamente sana (MHO) e nell’obesità metabolicamente malsana (MUHO) e ha approfondito la relazione con i parametri biochimici e clinici in entrambi i gruppi secondo il modello omeostatico di valutazione della resistenza all’insulina (HOMA-IR).

Lo studio

I ricercatori hanno arruolato 232 individui di entrambi i sessi con obesità (BMI ≥ 35 kg / m2).

I punti limite per la carenza e l’insufficienza di vitamina D erano rispettivamente ≤20 e 21-29 ng / mL. Gli individui sono stati classificati come MUHO secondo HOMA-IR≥2,5.

Il 76,7% della popolazione rientrava nel fenotipo MUHO. I valori medi di glucosio, insulina, HOMA-IR e trigliceridi erano significativamente più alti nel MUHO rispetto al gruppo del fenotipo MHO.

Il valore medio di 25 (OH)vit D ha mostrato una differenza significativa tra i gruppi MHO e MUHO (P = 0,011).

Un aumento di 1 ng / mL di vitamina D ha aumentato di 1.051 (95% CI = 1.011-1.093, P = 0.012) le probabilità di rientrare nel fenotipo sano.

In sintesi, è stata osservata la prevalenza di inadeguatezza delle concentrazioni sieriche di 25 (OH) D e una maggiore gravità di questa carenza negli individui con fenotipo MUHO. Basse concentrazioni sieriche di questa vitamina erano associate, principalmente, all’insulino-resistenza.

Significato clinico

Il monitoraggio dello stato nutrizionale della vitamina D negli individui con obesità che presentano il fenotipo MUHO può contribuire a ridurre al minimo l’insorgenza e l’aggravamento di malattie associate all’obesità.


mer 18 novembre 2020
VEDI ANCHE
AGEs e vitamina D nei diabetici
Buoni e cattivi
mar 2 luglio 2019
Anziani: Vitamina D ancora “in pista”
Anche in Austria, così come sta da tempo avvenendo anche negli Stati Uniti d’America, si discute vivacemente sulle assunzioni raccomandate di vitamina...
mar 25 gennaio 2011
Parliamo di ...