Intestino e muscolo Psoas

Infiammazione intestinale
intestino e psoas

Vedo molte persone di età diverse, anche al bar o al ristorante o in altri luoghi, che per alzarsi da seduti in piedi si devono aiutare con le braccia e fare diversi movimenti. E penso al loro muscolo ileo-psoas infiammato. Penso allo stato del loro intestino irritato e infiammato.
Ho il desiderio come medico di andare a parlare con loro. Ma non lo faccio per riservatezza. Così oggi scrivo sul rapporto tra ileo- psoas ed intestino.
Consiglio innanzi tutto di eseguire questo esercizio: passare da seduti in piedi solo con la forza delle gambe, esercizio da ripetere più volte. Seduti – in piedi. Così misurate lo stato del vostro muscolo ileo-psoas, il muscolo che unisce la colonna vertebrale alle gambe.

Muscolo psoas: che cos’è?

Il muscolo si estende da ogni lato delle vertebre lombari fino alla parte anteriore della coscia.
È l’unico muscolo che collega le gambe alla colonna vertebrale.
Quando infiammato oppure ridotto nella sua struttura muscolare si ha dolore alla schiena, si può avere lombosciatalgia, dolore all’anca, dolore all’inguine. Si può avere un’alterazione della postura con compromissione della stazione eretta.
Si può anche respirare male perché esiste un collegamento anatomico tra muscolo ileo-psoas e il diaframma, il principale muscolo respiratorio. E altri sintomi che spesso non vengono collegati tra loro come sorgenti da unica causa: muscolo ileo-psoas infiammato.
Lo stato di salute dell’intestino agisce sullo psoas che è in contatto diretto con le anse intestinali del colon.

Sindrome intestino irritabile (IBS Irritable Bowel Syndrome)

È una patologia più diffusa tra le donne che tra gli uomini e si verifica più spesso al di sotto dei 50 anni: è la sindrome dell’intestino irritato, impropriamente chiamata colite.
Interessa l’intestino tenue e il colon con alterazioni delle funzioni motorie, della sensibilità dolorosa e della secrezione di liquidi.
È il dolore il sintomo principale nell’intestino irritato, ma le persone che soffrono di IBS possono avere anche diarrea o stitichezza oppure alternare periodi di diarrea a stitichezza.
I sintomi possono cambiare nel tempo: con periodi caratterizzati da sintomi molto intensi e altri in cui si attenuano o spariscono del tutto.
Un altro sintomo molto comune è il gonfiore della pancia, ovvero una sgradevole sensazione di pienezza di gas al giro vita. La sindrome dell’intestino irritato (IBS Irritable Bowel Syndrome) si può associare alla infiammazione del muscolo ileo-psoas.

Che fare

  1. riposo intestinale con una alimentazione priva di alimenti contenenti glutine, lattosio e ridurre nettamente alimenti con acidi grassi saturi a catena lunga contenuti in cibo di derivazione animale: formaggi, salumi, panna e crema, carni grasse, incrementare alimenti vegetali con fibra alimentare.
  2. esercizi di rilassamento, per allenare il muscolo ileo-psoas possiamo affidarci allo Yoga, al Pilates, allo Stretching. Affidarsi ad un bravo osteopata, fisioterapista.

 

Bigliografia : Pierluigi Rossi  
Fonti : Fonte

mar 21 settembre 2021
Condividi su :
VEDI ANCHE
FodmapDieta low FODMAP contro la IBS
Sotto la guida di un nutrizionista, per farla bene
mar 24 settembre 2019
ibs_cervelloChetogenica efficace nella IBS
La dieta chetogenica è efficace nel migliorare le interconnessioni intestino-cervello, riducendo gli effetti dello stress nel modello animale.
mar 22 febbraio 2022
Parliamo di ...