Chetogenica efficace nella IBS

L’impatto sui sistemi 5-HT e BDNF
ibs_cervello

La comunicazione alterata intestino-cervello può contribuire a disfunzioni intestinali nella sindrome dell’intestino irritabile. La dieta chetogenica (KD) ad alto contenuto di grassi, proteine adeguate e a basso contenuto di carboidrati neuroprotettiva modula i livelli di diversi neurotrasmettitori e neurotrofine.

Lo studio

Sono stati analizzati campioni di ratti Wistar esposti a deprivazione materna da neonati e poi alimentati con una dieta standard (IBS-Std) o KD (IBS-KD) per dieci settimane. Come controlli, sono stati studiati ratti non esposti (Ctrl-Std e Ctrl-KD).

I ratti IBS-Std avevano una segnalazione serotoninergica enterica disordinata dimostrata da un aumento del contenuto di 5-HT nella mucosa e da una riduzione di SERT, 5-HT 3B e 5-HT 4 rispetto ai controlli.
Nel cervello, questi animali hanno mostrato una sovraregolazione del recettore del BDNF TrkB come risposta di contrasto alla riduzione della neurotrofina indotta dallo stress.

KD ha mostrato un duplice effetto nel migliorare i sistemi 5-HT e BDNF alterati.
Infatti, ha down-regolato l’aumento della 5-HT della mucosa senza influenzare i livelli di trasportatore e recettore. Inoltre, KD ha migliorato i livelli di BDNF nel cervello e ha stabilito un feedback negativo, portando a una downregulation compensativa di TrkB per mantenere uno stato stazionario fisiologico.

Significato clinico

I risultati di questo lavoro forniscono prove preliminari dell’efficacia della KD nel migliorare le interconnessioni intestino-cervello, riducendo così gli effetti dannosi dello stress in un modello animale di IBS. Interrompere la disfunzione dell’asse cervello-intestino attraverso specifici trattamenti dietetici potrebbe consentire nuove strategie terapeutiche basate sulle loro proprietà neuroprotettive.

Bigliografia : Antonella Orlando, Guglielmina Chimienti, Maria Notarnicola, Francesco Russo

mar 22 febbraio 2022
Condividi su :
VEDI ANCHE
intestino e psoasIntestino e muscolo Psoas
La sindrome dell’intestino irritabile può essere associata all’infiammazione del muscolo ileo-psoas e causare dolore a schiena, anca e inguine.
mar 21 settembre 2021
Dieta low FODMAP contro la IBS
Sotto la guida di un nutrizionista, per farla bene
mar 24 settembre 2019
Parliamo di ...
  • Sindrome dell'intestino irritabile (IBS)
    Sindrome dell’intestino irritabile (IBS)
    La sindrome dell’intestino irritabile è un disturbo caratterizzato da dolore addominale, cambiamenti dell’alvo e gonfiore.
  • dieta-chetogenica
    Dieta chetogenica
    La dieta chetogenica è un protocollo terapeutico basato sulla riduzione dell’apporto calorico e di carboidrati, che induce l’organismo a utilizzare i ...
  • dieta-antistress
    Dieta antistress
    La dieta antistress è un modello dietetico che permette di ridurre il rischio di infiammazione legato allo stress.