I benefici del pistacchio

Il pistacchio potrebbe avere effetti positivi sulla pressione arteriosa quando inserito nella dieta di soggetti dislipidemici.

In uno studio randomizzato che ha coinvolto 28 soggetti dislipidemici venivano proposte diete a contenuto calorico controllato. Dopo 2 settimane di una tipica dieta occidentale (35% di grassi totali e l’11% di grassi saturi), si procedeva con le diete test in ordine controbilanciato per 4 settimane ciascuna.

La prima era una dieta povera di grassi di controllo (25% di grassi totali e l’8% di grassi saturi), poi una dieta contenente il 10% di energia da pistacchi (in media, 1 porzione al giorno, il 30% di grassi totali e l’8% di grassi saturi), e infine una dieta contenente il 20% di energia da pistacchi (in media, 2 porzioni al giorno, il 34% grassi totali e l’8% di grassi saturi). 

Si è così potuto evidenziare che quando si cambiavano le condizioni di base (a riposo o sotto stress), la riduzione media della pressione arteriosa sistolica era maggiore dopo la dieta contenente 1 porzione al giorno rispetto a quella con 2 porzioni al giorno di pistacchi. Gli autori sono ottimisti circa la possibilità d’inserire i pistacchi nella dieta dei soggetti dislipidemici. 

Fonte:

http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/22665124     Hypertension. 2012 Jun 4. [Epub ahead of print]    Diets Containing Pistachios Reduce Systolic Blood Pressure and Peripheral Vascular Responses to Stress in Adults With Dyslipidemia.

Bigliografia :

Fonti :

lun 11 giugno 2012
VEDI ANCHE
Parliamo di …