Di cosa (non) si nutre l’osteoporosi

Un update
nutre_osteoporosi

L’osteoporosi è considerata un disturbo dell’apparato scheletrico correlato all’età, caratterizzato principalmente da diminuzione della densità minerale ossea, qualità microstrutturale e un elevato rischio di fratture da fragilità.
Questa malattia silenziosa sta diventando sempre più un’epidemia globale a causa dell’invecchiamento della popolazione e dell’aspettativa di vita più lunga.
È noto che l’alimentazione e l’attività fisica svolgono un ruolo importante nella salute dello scheletro, sia nel raggiungimento di una salute ossea migliore, che nel suo mantenimento.

La recensione

In una recensione recente viene caratterizzato il ruolo di macronutrienti (proteine, lipidi, carboidrati), micronutrienti (minerali-calcio, fosforo, magnesio, nonché vitamine-D, C, K) e polifenoli flavonoidi (quercetina, rutina, luteolina, kaempferol, naringina) che sembrano essere essenziali per la prevenzione e il trattamento dell’osteoporosi. Inoltre, viene sottolineata l’importanza dei vari nutrienti naturalmente disponibili, sia nella dieta che negli integratori alimentari.
Oltre alla farmacoterapia, la base della prevenzione dell’osteoporosi è una sana alimentazione ricca principalmente di frutta, verdura, frutti di mare e olio di pesce, latticini specifici, contenenti una quantità sufficiente di tutte le suddette sostanze nutritive insieme ad una regolare attività fisica.
L’effetto della sola dieta in questo contesto può dipendere dal genotipo di un individuo, dalle interazioni gene-dieta o dalla composizione e funzione del microbiota intestinale.

Significato clinico

Gli impatti di Ca e vitamina D sulla qualità dell’osso osteoporotico non possono essere valutati separatamente da altri componenti della dieta come P, Mg e vitamine C e K, che sono coinvolti nel metabolismo osseo.
Esiste anche un gran numero di polifenoli flavonoidi, che sono considerati elementi vitali per ridurre il rischio di osteoporosi. Le diete prevalentemente ricche di frutta, verdura, frutti di mare, integratori di olio di pesce e latticini specifici contengono tutte queste sostanze nutritive e sono considerate salutari per le ossa.

Pertanto, oltre alla farmacoterapia, questa dieta sana può avere un impatto anti-osteoporosi (può rallentare la degenerazione del tessuto osseo e muscolare e quindi ridurre il rischio di cadute e fratture) insieme ad una regolare attività fisica. Tuttavia, l’effetto della dieta diventa più importante con l’aumentare dell’età e, inoltre, può dipendere dal genotipo di un individuo.

Sulla base delle informazioni fornite sopra, è possibile formulare le seguenti raccomandazioni dietetiche per aiutare a prevenire l’osteoporosi:

  • Gli alimenti con un’elevata densità energetica, come gli alimenti ricchi di PUFA, frutta e verdura, ricchi di fibre e proteine animali o vegetali di alta qualità, dovrebbero essere selezionati in via prioritaria per garantire vitamine e minerali sufficienti.
  • Integratori, come carbonato di calcio o citrato di calcio, possono essere utilizzati per migliorare la salute dello scheletro in caso di carenze alimentari.
  • La carenza di vitamina D può essere corretta prolungando il tempo trascorso all’aperto, assumendo integratori o in combinazione.
  • Gli alimenti e le bevande con una scarsa densità di nutrienti, come gli alimenti a base di carboidrati semplici, le bevande gassate e zuccherate o i prodotti ad alto contenuto di Na o SFA dovrebbero essere ridotti o esclusi.
Bigliografia : Monika Martiniakova, Martina Babikova, Vladimira Mondockova et al

mar 26 aprile 2022
Condividi su :
VEDI ANCHE
dieta una volta per sempreDanno microvascolare fino all’osso
Donne con sclerosi sistemica e danno microvascolare più grave mostrano una predisposizione maggiore a patologie muscolari e ossee.
ven 5 giugno 2020
cambiamenti in menopausaBIA in multifrequenza e sarcopenia
La stima della distribuzione dell'acqua corporea intra ed extracellulare predice la qualità dei muscoli e la sarcopenia.
ven 5 giugno 2020
Parliamo di ...
  • osteoporosi
    Osteoporosi
    L'osteoporosi è una malattia dello scheletro, caratterizzata da una riduzione della densità ossea, con aumento della fragilità e del rischio fratture....
  • La nutraceutica
    La nutraceutica
    I nutraceutici sono alimenti o parte di alimenti che forniscono benefici alla salute, inclusa la prevenzione e il trattamento delle malattie.
  • nutrizione e genoma
    Nutrizione e genoma
    Nutrigenetica e nutrigenomica, due nuove approcci per una nutrizione clinica sempre più personalizzata