Chetogenica dopo trauma cranico

Uno studio sperimentale
Chetogenica_trauma

La lesione cerebrale traumatica (TBI) è un disturbo neurologico comune i cui esiti variano ampiamente a seconda di una varietà di fattori ambientali, inclusa la dieta.

Usando il modello sperimentale di TBI, la Drosophila melanogaster (moschino della frutta), che riproduce aspetti chiave del TBI nell’uomo, era stato scoperto che la dieta consumata immediatamente dopo una lesione cerebrale primaria ha un effetto sostanziale sull’incidenza della mortalità entro 24 ore (mortalità precoce).

I moschini che subiscono lesioni primarie equivalenti hanno una maggiore incidenza di mortalità precoce se alimentate con diete ad alto contenuto di carboidrati rispetto all’acqua.

Lo studio

Uno studio sperimentale recente riporta che i moscerini alimentati con una dieta chetogenica ad alto contenuto di grassi (KD) dopo il trauma cranico hanno mostrato una mortalità precoce equivalente a quella delle mosche alimentate con acqua. Inoltre, i moschini protetti dalla mortalità precoce da KD hanno continuato a mostrare benefici di sopravvivenza anche nelle settimane successive.
KD ha anche effetti benefici nei modelli TBI dei mammiferi, indicando che il meccanismo d’azione di KD è conservato evolutivamente.

Per sondare il meccanismo, i ricercatori hanno esaminato l’effetto di KD in mosche mutanti per Eip75B,y (proliferazione dei perossisomi-recettore gamma attivato) che contribuisce al meccanismo di azione di KD ed ha effetti neuroprotettivi in modelli TBI mammiferi.

Così, hanno scoperto che l’incidenza della mortalità precoce delle mosche mutanti Eip75B era più alta quando venivano alimentate con KD rispetto a quando venivano alimentate con acqua dopo un trauma cranico. Questi dati indicano che Eip75B/PPARγ è necessario per gli effetti benefici della KD in seguito a trauma cranico.

Significato clinico

Questo lavoro fornisce la prima prova che KD attiva PPARγ per ridurre gli esiti deleteri del trauma cranico e dimostra l’utilità del modello fly TBI per la dissezione di percorsi molecolari che contribuiscono all’eterogeneità degli esiti del trauma cranico.

Bigliografia :
Fonti :

mar 16 novembre 2021
VEDI ANCHE
Chetoni protettivi su lesioni al SNC
I chetoni da dieta chetogenica proteggono il SNC. Uno studio sui ratti
mar 24 novembre 2020
Cetogenica niente maleChetogenica, niente male!
Le diete chetogeniche potrebbero esserle utili nel trattamento del dolore infiammatorio, riducendo l'infiammazione.
mar 19 gennaio 2021
Parliamo di ...
  • dieta-chetogenica
    Dieta chetogenica
    La dieta chetogenica è un protocollo terapeutico basato sulla riduzione dell’apporto calorico e di carboidrati, che induce l’organismo a utilizzare i ...
  • Il metabolismo energetico
    Il metabolismo energetico
    Il metabolismo energetico è l’insieme di reazioni chimiche che consentono l’utilizzo dei nutrienti come fonte di energia per l’organismo.
  • patologie-neurologiche
    Patologie neurologiche
    Le malattie neurodegenerative rappresentano quell’insieme di malattie che portano a una progressiva perdita di capacità cerebrali.