Più adipociti “beige” meno obesità

È stata scoperta, per la prima volta, una variante del tessuto adiposo bruno (BAT), il tessuto adiposo “beige” che potrebbe avere le stesse funzioni di protezione dall’obesità.

Come è noto il tessuto adiposo bruno (BAT) agisce nei mammiferi come un sistema naturale di difesa contro l’ipotermia, e la sua attivazione, a uno stato di maggiore spesa energetica, è ritenuta protettiva nei confronti dello sviluppo di obesità. Anche se l’esistenza del BAT in esseri umani adulti è stata ampiamente dimostrata, la sua origine cellulare e l’identità molecolare rimangono in ​​gran parte poco chiare a causa della forte eterogeneità cellulare ritrovabile all’interno di vari depositi di tessuto adiposo. Allo scopo di approfondire la natura degli adipociti bruni umani un gruppo di studiosi americani ha isolato singole cellule adipose provenienti da due individui utilizzando il sequenziamento dell’RNA e ha identificato una forma accumulabile di adipociti termogenici di colore più chiaro (adipociti beige). Successivamente sono stati anche individuati due marcatori molecolari degli stessi adipociti beige. Gli autori ritengono che questa scoperta possa offrire nuove opportunità di ricerca per la prevenzione dell’obesità attraverso un rimodellamento e una regolazione del tessuto adiposo bruno.

Fonte:

http://www.nature.com/nm/journal/vaop/ncurrent/full/nm.3819.html 
http://www.sciencedaily.com/releases/2015/04/150401093637.htm 
Genetic and functional characterization of clonally derived adult human brown adipocytes Nature Medicine (2015)

Bigliografia :

Fonti :

mar 7 aprile 2015
VEDI ANCHE
Parliamo di …