Le cellule del colon proliferano con l’obesità

Nell’abbondanza…crescono
I colonociti sono le cellule epiteliali del colon. Quelle cellule che entrano fisicamente in contatto con il cibo. Quelle cellule che, se proliferano in modo incontrollato, portano al cancro al colon.

I soggetti obesi sono a maggior rischio di sviluppo di cancro, è ampiamente dimostrato.

Può una dieta ipocalorica per perdere peso avere effetti benefici sui colonociti?

La risposta da uno studio nell’uomo, in vivo.

Il tasso di proliferazione del colonocito (FPR) è stato valutato in 31 uomini e donne con obesità (BMI: 35,4 ± 4,0 kg / m2, età: 52,6 ± 8,9 anni) in vivo prima e dopo la variazione di peso indotta dalla dieta, l’aumento di peso o il mantenimento del peso nel follow up.

I partecipanti hanno bevuto acqua ricca in deuterio quotidianamente per 4 – 7 giorni, poi sono stati sottoposti a sigmoidoscopia e biopsie del colon per valutare l'incorporazione di deuterio nel DNA dei colonociti (marker di proliferazione).

La FPR dei colonociti era in media del 12,7% e correlava direttamente con il volume del tessuto adiposo intraddominale.

FPR è diminuito nel gruppo che ha perso peso, non è cambiato nel gruppo di mantenimento del peso, e è aumentato nel gruppo che ha avuto aumento di peso.

La variazione del FPR delle cellule epiteliali del colon correlava direttamente con la variazione percentuale del peso corporeo e del volume di grasso viscerale.

Questi risultati suggeriscono che i cambiamenti nel bilancio energetico influenzano il rischio di sviluppare il cancro del colon nelle persone con obesità regolando i tassi di crescita delle cellule del colon.

Attenzione quindi: una dieta ad alto contenuto calorico e l’aumento di peso aumentano l’attività proliferativa, mentre una dieta a basso contenuto calorico e la perdita di peso lo diminuiscono, nelle persone con obesità.
 

Autori: Magkos F, Sullivan S, Fitch M, Smith G, Fabbrini E, Mittendorfer B, Hellerstein M, Klein S
Fonte: Obesity (Silver Spring). 2017 Nov;25 Suppl 2:S81-S86
Link della fonte: https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/29086514

Dietosystem, da sempre a fianco dei nutrizionisti italiani, ha appena rilasciato una nuova versione della Suite Nutrizionale, il software che fa da cassetta degli attrezzi per il professionista della nutrizione.  La Suite coniuga l’analisi alimentare, l’analisi della composizione corporea e la plicometria per arrivare al trattamento dietetico super personalizzato.

Bigliografia :

Fonti :

mar 7 novembre 2017
VEDI ANCHE
Parliamo di …