La rivincita della plicometria

Meno influenzata dalla variabilità quotidiana
plicometria

Sebbene la valutazione della composizione corporea sia una pratica di routine nello sport, rimane un considerevole dibattito sui migliori strumenti disponibili. La scelta della tecnica è spesso basata sulla convenienza piuttosto che sulla comprensione del metodo e dei suoi limiti.

La revisione

Una revisione recente ha analizzato:

  1. le metodologie comuni utilizzate nello sport per misurare la composizione corporea, in particolare idrodensitometria, pletismografia a spostamento d’aria, analisi dell’impedenza bioelettrica e spettroscopia, ultrasuoni, scansione tridimensionale, assorbimetria a raggi X a doppia energia (DXA) e spessore delle pliche cutanee.
  2. l’efficacia di quelli che si ritiene siano gli strumenti di valutazione più accurati (DXA) e pratici (spessore della piega cutanea)
  3. fornire un quadro per aiutare a selezionare la valutazione più appropriata nella pratica sportiva applicata.

Tradizionalmente, lo spessore delle pliche cutanee è stato il metodo più diffuso di composizione corporea, ma l’uso del DXA è aumentato negli ultimi anni, con una convinzione diffusa che sia il criterio standard.

Significato clinico

Quando è necessario valutare il contenuto minerale osseo e / o quando è necessario effettuare stime specifiche per arto del grasso e della massa magra, la DXA sembra essere il metodo preferito, sebbene sia fondamentale essere consapevoli dei vincoli logistici necessari per produrre dati affidabili, compreso il controllo dell’assunzione di cibo, l’esercizio precedente e stato di idratazione.

Tuttavia, data la necessità di semplicità e dopo aver considerato le prove in tutti i metodi di valutazione, le pliche cutanee sembrano essere le meno influenzate dalla variabilità quotidiana.

Bigliografia : Andreas M Kasper, Carl Langan-Evans, James F Hudson et al.

mar 11 maggio 2021
Condividi su :
VEDI ANCHE
dieta meglio di ginnasticaPerdere peso con la dieta, prima di tutto
L’eccesso di peso aumenta il rischio cardiovascolare e l’attività fisica mitiga gli effetti dannosi del sovrappeso.
mar 2 febbraio 2021
dieta una volta per sempreQuale dieta è efficace per sempre?
Una dieta fortemente ipocalorica è efficace per ridurre peso e adiposità nelle donne in postmenopausa, ma è necessario monitorare la salute delle ossa...
mar 23 febbraio 2021
Parliamo di ...
  • La composizione corporea
    La composizione corporea
    La composizione corporea è correlata allo stato nutrizionale e la sua valutazione è necessaria per progettare interventi dietetici efficaci.
  • L'antropoplicometria
    L'antropoplicometria
    L’antropoplicometria è una metodica di analisi della composizione corporea che monitora la distribuzione di massa grassa e massa magra.
  • nutrizione e attività fisica
    Nutrizione e attività fisica
    Lo sportivo è in genere una persona in buono stato di salute, con particolari esigenze nutrizionali a seconda della disciplina che pratica