Dieta e fertilità: quale legame?

Un caso di obesità, diabete e ipertensione trattata con dieta a basso contenuto calorico (VLCD), seguita da una gravidanza di successo con l’inseminazione intrauterina (IUI).

Una donna obesa di 32 anni con una storia di diabete di tipo 2 e ipertensione per 6 anni, anche se trattata con farmaci antipertensivi e terapia insulinica intensiva, era difficile da controllare. Voleva avere un figlio, ma la gravidanza non è stata consigliato perché il suo diabete non era sotto controllo e faceva uso di farmaci antipertensivi.

Per ottenere un buon controllo di obesità, diabete e ipertensione, è stata ammessa al reparto clinico per la riduzione del peso con la dieta a contenuto calorico molto basso (VLCD). Durante VLCD ha avuto una riduzione di 19,8 kg di peso corporeo e la glicemia e la pressione sanguigna erano in buon controllo senza l'uso di farmaci. C

Cinque mesi più tardi, è rimasta incinta dopo il quarto processo di inseminazione intrauterina (IUI) e ha dato alla luce un bambino di sesso femminile in terapia insulinica. Questo è il primo rapporto che ha mostrato l'utilità di VLCD per il controllo pregravidanza del metabolismo del glucosio e della pressione arteriosa in un paziente iperteso obeso con diabete di tipo 2

Bigliografia :

Fonti :

gio 12 febbraio 2015
VEDI ANCHE
Parliamo di …