Correre allena la memoria.

Uno studio americano
nutrizione-attivita-fisica

La ricerca prende in esame 30 adulti fra i 59 e i 69 anni. “Abbiamo osservato il rapporto positivo fra fitness cardio-respiratorio e flusso sanguigno. Le persone pigre avevano un cervello di dimensioni ridotte.”

Il risultato di questa ricerca va nella stessa direzione di uno studio analogo tedesco su persone fra i 60 e i 77 anni. Dopo un programma di esercizi in palestra durato tre mesi, i pazienti hanno registrato un netto miglioramento della memoria.

“Un’attività aerobica di intensità moderata – spiega Linda Clare, docente di Clinical psychology of ageing and dementia all’università di Exeter University – come, ad esempio, il footing o andare in bicicletta, può produrre cambiamenti nella struttura del cervello. Questo ‘aumenta’ le riserve cognitive, rendendo il cervello più resistente alle patologie”.

Parallelamente alla funzione ostacolante che l’esercizio fisico mantiene verso i processi pro-infiammatori, un regolare e moderato allenamento, oltre che presentare una significativa risposta contro i disturbi associati alla Sindrome Metabolica (aterosclerosi, sovrappeso, diabete, colesterolo, etc), presenta un ruolo estremamente importante nella regolazione dell’umore.

Il “runner’s high” è una definizione diffusa dello stato di euforia e benessere che fa seguito ad attività motoria come la corsa e il jogging. Una delle sostanze prodotte dal cervello, a seguito dell’attività fisica, prende il nome di anandamide. Il nome di questa molecola, di natura sostanzialmente oppioide, ci riconduce al termine sanscrito “Ananda” che significa, appunto, beatitudine.

Il movimento/la danza sono uno dei pilastri della salute della metodologia Pneisystem, diagnosi integrata e terapie sistemiche.

Bigliografia :
Fonti :

mar 3 maggio 2016
VEDI ANCHE
obesi saniBattere il peso, la soluzione negli interventi combinati
La combinazione di interventi comportamentali e alimentari assicura un miglioramento stabile e duratuto
lun 14 maggio 2012
atleti_o_nonAtleti o non atleti?
L’angolo di fase potrebbe determinare se una persona ha delle caratteristiche di composizione corporea da atleta o non atleta.
mar 25 gennaio 2022
Parliamo di ...
  • l-attivita-fisica
    L'attività fisica
    L'attività fisica, che sia movimento o sport, è fondamentale a tutte le età. Muoversi fa bene!