Agli ftalati diciamo NO

Le evidenze
ftalati-no

La fertilità umana è influenzata da vari fattori, tra cui i cambiamenti nello stile di vita e l’inquinamento ambientale. Per migliorare la fertilità, la tecnologia di riproduzione assistita (ART) è stata ampiamente utilizzata in tutto il mondo. Già nel 2009, la Endocrine Society ha pubblicato il primo documento scientifico sugli effetti potenzialmente negativi dei distruttori endocrini ambientali (EDC) sulla salute umana e sullo sviluppo delle malattie. Tra questi EDC, gli ftalati sono comunemente utilizzati come plastificanti e additivi e sono noti per i loro effetti simili agli estrogeni o anti-androgeni negli esseri umani e negli animali.

Effetti degli Ftalati sulla Salute Riproduttiva

Numerosi studi hanno dimostrato che i metaboliti degli ftalati presenti nell’organismo possono influenzare negativamente la salute riproduttiva. Essi sono associati a una serie di problematiche, tra cui interferenza con il processo riproduttivo, danni alla placenta e l’inizio di malattie croniche nell’età adulta. Le coppie infertili possono essere esposte a ftalati attraverso vari canali, come prodotti domestici, dieta e trattamenti medici. Questa esposizione può peggiorare la loro infertilità o influenzare negativamente i risultati delle tecniche ART.

La Revisione Sistemica

Nonostante l’importanza della questione, i dati disponibili sull’esposizione agli ftalati e gli esiti della ART sono scarsi e spesso contraddittori. Per colmare questa lacuna, un gruppo di ricercatori cinesi ha condotto una revisione sistemica di 16 studi riguardanti esposizione a ftalati ed esiti delle tecniche di fecondazione in vitro (IVF). L’obiettivo era quello di fornire risultati più aggregati e approfondire la comprensione degli esiti riproduttivi nelle popolazioni infertili esposte agli ftalati.

La revisione ha evidenziato che l’esposizione a ftalati è associata a vari effetti negativi sulla fertilità e sugli esiti della ART. Tuttavia, la natura complessa e multifattoriale dell’infertilità rende difficile trarre conclusioni definitive. Gli autori sottolineano la necessità di ulteriori ricerche per chiarire meglio questi effetti e per sviluppare strategie di prevenzione più efficaci.

Significato clinico

L’esposizione agli ftalati rappresenta una preoccupazione significativa per le coppie infertili che si sottopongono a tecniche di fecondazione assistita. Sebbene siano necessarie ulteriori ricerche per comprendere appieno gli effetti di questi composti, è essenziale che le coppie e i medici siano consapevoli dei potenziali rischi e prendano provvedimenti per minimizzare l’esposizione.

 

Bigliografia : Xiangming Tian, Boyi Qin, Li Yang et al.

mar 18 giugno 2024
Condividi su :
VEDI ANCHE
La dieta e la fertilitàLa dieta e la fertilità
I cambiamenti dello stile di vita come dieta sana e attività fisica migliorano la salute riproduttiva e aumentano i tassi di gravidanza.
mar 11 ottobre 2022
i-principi-nutritivi-e-loro-funzioniDieta e fertilità maschile: c’è un nesso?
La composizione della dietà potrebbe influenzare la qualità del seme umano e quindi la fertilità maschile. Nuove evidenze da uno studio canadese.
mar 12 novembre 2013
Parliamo di ...
  • il-food-intake
    Il Food Intake
    Il food intake è l’analisi dei consumi alimentari in termini di calorie e nutrienti, così da impostare un piano dietetico personalizzato.
  • mondo donna
    Mondo donna
    Nelle varie fasi di vita di una donna i fabbisogni alimentari variano in relazione allo stato fisiologico ed eventualmente patologico.