Ossa ben nutrite

Le proteine e il calcio dei latticini alleati delle ossa
salute delle ossa a tavola

Le fratture osteoporotiche o da fragilità colpiscono una donna su due e un uomo su cinque di età superiore ai 50 anni. Questi eventi sono associati a morbilità sostanziale, aumento della mortalità e qualità della vita compromessa. Le misure generali raccomandate per la prevenzione delle fratture da fragilità includono una dieta equilibrata con un apporto ottimale di proteine e calcio e un apporto sufficiente di vitamina D, insieme a un regolare esercizio fisico sotto carico.

La recensione

Una recente revisione analizza il ruolo dei nutrienti, degli alimenti e dei modelli dietetici nel mantenimento della salute delle ossa.
Molte di queste informazioni provengono da studi osservazionali.

La densità minerale ossea, la resistenza ossea stimata dalla microstruttura e la microstruttura trabecolare e corticale sono positivamente associate all’assunzione totale di proteine.
Diversi studi indicano che il rischio di frattura potrebbe essere inferiore con un maggiore apporto proteico nella dieta, a condizione che l’apporto di calcio sia sufficiente. I latticini sono una preziosa fonte di questi due nutrienti.
Il rischio di frattura dell’anca sembra essere inferiore nei consumatori di prodotti lattiero-caseari, in particolare prodotti lattiero-caseari fermentati.
Consumare meno di cinque porzioni al giorno di frutta e verdura è associato a un rischio maggiore di frattura dell’anca. L’adesione a una dieta mediterranea o a una dieta prudente è associata a un minor rischio di frattura.

Questi nutrienti e modelli dietetici influenzano la composizione o la funzione del microbiota intestinale, o entrambi.

Significato clinico

Una dieta equilibrata, che includa minerali, proteine, frutta e verdura preserva la salute delle ossa e previene le fratture da fragilità, purché l’apporto di calcio sia sufficiente. I latticini sono una preziosa fonte di questi due nutrienti. 

Bigliografia :
Fonti :

mar 13 luglio 2021
VEDI ANCHE
Dieta ricca in grassi, ossa povere tutta la vita
Il consumo di eccessive quantità di grassi, oltre a favorire il sovrappeso, sembra determinare una compromissione della qualità ossea.
gio 31 marzo 2011
Dieta: riduzione del 10% sul peso mette a rischio ossa, più fragili per le donne alte e magre
Nei soggetti magri, una restrizione calorica provoca la perdita di massa ossea
mer 2 marzo 2016
Parliamo di ...