Obesità pesa sul movimento

Una revisione sistematica
obesità e motivi di sedentarietà

Sebbene i benefici dell’attività fisica (PA) siano ben noti, l’inattività fisica è molto diffusa tra le persone con obesità. Una revisione sistematica recente ha valutato e quantificato le conoscenze sui motivi, le barriere e le preferenze della PA negli individui con obesità.

La revisione

I revisori indipendenti hanno identificato 5.899 documenti e ne hanno inclusi un totale di 27 studi, 14 quantitativi, 10 qualitativi e 3 misti.

Circa il 30% degli studi ha un punteggio di bias inferiore al 50%.

I tre motivi di PA più segnalati nelle persone con obesità erano la gestione del peso, l’energia/forma fisica e il supporto sociale. Le tre barriere PA più comuni erano la mancanza di autodisciplina/motivazione, dolore o disagio fisico e mancanza di tempo.

Sulla base degli unici 4 studi disponibili, camminare sembra essere la modalità preferita di PA nelle persone con obesità.

Significato clinico

La gestione del peso, la mancanza di motivazione e il dolore sono motivi e barriere chiave dell’attività fisica nelle persone con obesità e dovrebbero essere affrontati in interventi per facilitare l’inizio e il mantenimento della PA.


mar 29 giugno 2021
VEDI ANCHE
Il diabetico deve muoversi di più
L’esercizio fisico, unitamente alla dieta e la terapia farmacologica, gioca un ruolo importante nella gestione del diabete di tipo 2.
mer 30 marzo 2011
Muoversi, che la fame passa
L’esercizio fisico migliora il rapporto col cibo
mer 20 novembre 2019
Parliamo di ...