Insulinoresistenza aumenta rischio insufficienza cardiaca

Cuori scompensati, tessuti resistenti all'insulina
obesi diabetici

L’insulinoresistenza è un fattore di rischio indipendente di scompenso cardiaco congestizio, e ciò può in larga parte spiegare la ben nota associazione fra obesità ed insufficienza cardiaca cronica. Nell’analisi appare chiaro che i parametri relativi all’obesità, quali l’indice di massa corporea e la circonferenza della vita, non sono più fattori predittivi significativi di insufficienza cardiaca inserendo nell’analisi quelli relativi all’insulinoresistenza. Quest’ultima dunque è il legame principale fra obesità ed insufficienza cardiaca, ma sono necessari ulteriori studi per confermare questi risultati.

JAMA 2005; 294: 334-41

Bigliografia :
Fonti :

lun 29 agosto 2005
VEDI ANCHE
Adiponectina contro insulino-resistenza
Adiponectina inverte insulino-resistenza del fegato e dei muscoli indotta dai lipidi riducendo l'accumulo di lipidi in questi organi.
mar 15 dicembre 2020
sugar freeA parità di peso perso, migliore salute metabolica con dieta low-carb
A parità di perdita di peso, le diete a basso contenuto di carboidrati comportano una riduzione delle dimensioni delle cellule adipose rispetto ai reg...
mer 18 dicembre 2019
Parliamo di ...