Obesità è insoddisfazione

Alcune linee di ricerca sostengono che le persone in sovrappeso o obese mostrano un disagio dovuto a fattori socio-culturali.

In proposito, in Australia, sono stati reclutati 90 studenti universitari: (a) per confermare i risultati di precedenti ricerche esaminando l’associazione tra BMI, ansia sociale, e l’ansia sociale basata sull’apparenza, e (b) per estendere i risultati di ricerche precedenti che analizzavano come potenziali mediatori nel rapporto tra BMI e disagio sociale, l’insoddisfazione della propria immagine corporea e il mangiare secondo l’emozione. E si è così, in sostanza, dimostrato che l’ansia delle persone in sovrappeso o obese deriva più che altro dall’insoddisfazione per la propria immagine corporea. Quindi si tratta di apparenza, non di scarsa cultura o disagio sociale. In altri termini, nonostante il grado di cultura possa essere elevato, ciò che influenza il peso corporeo è probabilmente il riflesso dell’insoddisfazione per la propria immagine corporea. L’apparenza, nel proprio contesto sociale, è dunque più importante della salute

Fonte:

http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/25464060 
Eat Behav. 2014 Nov 1;16C:13-16. doi: 10.1016/j.eatbeh.2014.10.005. [Epub ahead of print]
A weighty issue: Explaining the association between body mass index and appearance-based social anxiety.

Bigliografia :

Fonti :

mar 9 dicembre 2014
VEDI ANCHE
Parliamo di …