Mieloma multiplo: obesità connessa ad aumento del rischio nelle donne

Uno studio prospettico
Abbondanza del microbiota e peso

I risultati di un nuovo studio prospettico forniscono ulteriori prove del ruolo dell’obesità nell’aumento del rischio di mieloma multiplo nel sesso femminile. Studi caso-controllo e di coorte avevano investigato la possibilità di un tale legame, ma con risultati incostanti. Studi di laboratorio, tuttavia, hanno suggerito almeno due meccanismi tramite i quali esso potrebbe sussistere: il tessuto adiposo sintetizza infatti IL-6, che svolge un ruolo nella proliferazione e sopravvivenza delle cellule plasmatiche; il fattore di crescita insulino-simile inoltre, già associato all’obesità, può scatenare la proliferazione delle cellule del mieloma multiplo e bloccare la loro apoptosi. E’ stato recentemente accertato che i soggetti con un determinato polimorfismo nel promoter genico IL-6 presentano una massa corporea maggiore: l’investigazione di questo ed altri polimorfismi genici potrebbe gettare luce sui meccanismi biologici coinvolti nel legame fra eccessiva adiposità e cancerogenesi del mieloma multiplo..

 

Bigliografia :
Fonti :

mer 28 settembre 2005
VEDI ANCHE
Disfunzione microvascolare in giovani donne normoglicemiche sovrappeso/obese.
Il corretto funzionamento della rete capillare risulta alterato nell’obesità, peggiorando la disponibilità e la distribuzione di glucosio ed insulina ...
ven 2 luglio 2010
Disordini metabolici in agguato dopo il tumore
Un recente studio ha dimostrato che le donne sopravvissute al tumore mammario presentano un rischio superiore di sviluppare la sindrome metabolica e l...
mer 30 gennaio 2013
Parliamo di ...