Sezione Lazio – Documento programmatico

Documento Programmatico delle attività 2014-2015 della Sezione regionale Lazio

Di seguito, la lettera di presentazione e il testo del documento programmatico delle attività della Sezione regionale Lazio – Responsabile: Prof. Nicolò Merendino


Cari Soci SINU,

Da marzo 2014 è stata riattivata, dopo diversi anni, la Sezione regionale SINU Lazio, di cui il sottoscritto ha assunto l’incarico di Responsabile dopo aver ricevuto il consenso necessario da parte dei soci.

Così, a partire da questo mese, ho iniziato a lavorare su un programma di attività per far sì che la sezione Lazio, oltre a diventare un importante punto di riferimento per i soci della regione e un collegamento con il Consiglio Direttivo nazionale, inizi un percorso di dibattito e di aggiornamento scientifico nell’ambito di una serie di aree tematiche che siano di primo piano e particolarmente innovative nel settore della scienza dell’alimentazione. Questo nella speranza che tale iniziativa possa essere di utilità e di attrazione per i soci, o per gli aspiranti tali, della regione Lazio e non solo.

Pertanto, come primo passo ho chiesto alla Dr.ssa Laura Rossi, responsabile dei Programmi Internazionali Nutrizione e Salute Pubblica del CRA-NUT (ex-INRAN), di aiutarmi in questa iniziativa e insieme a lei abbiamo costituito un gruppo di lavoro riunendo degli esperti nel settore dell’alimentazione. A tutt’oggi il gruppo, oltre ovviamente che da Laura Rossi e me, è composto dal: Dr. Alessandro Pinto dell’Università la Sapienza, componente del Consiglio Direttivo nazionale SINU, dal Dr. Michelangelo Giampietro della AUSL Viterbo, esperto di nutrizione e sport, dalla Dott.ssa Silvia Migliaccio dell’Università Foro Italico Roma e dalla Prof.ssa Luciana Avigliano, docente di Sciente e Tecniche Dietetiche Applicate dell’Università di Roma Tor Vergata. Ovviamente questo è solo un nucleo iniziale a cui, mi auguro, molti altri esperti si aggiungeranno.

Tra le varie tematiche prese da me in considerazione ne spiccano due: la prima riguarda lo studio e la validazione dei bio-marcatori nutrizionali e l’altra è invece legata all’alimentazione e lo sport.

Su questi temi ho intenzione di darmi da fare per reperire i fondi necessari al fine di proporre dei bandi  di ricerca/studio (inizialmente di modesta entità) che permettano ai giovani ricercatori iscritti alla SINU di attivarsi su questi temi per produrre documenti da poter mettere a disposizione a tutti i Soci e alla comunità scientifica. Ho intenzione infine di organizzare un paio di convegni scientifici su queste tematiche, dopo la riunione nazionale SINU; di essi, uno si terrà all’Università della Tuscia di Viterbo e un altro a marzo prossimo all’Università di Tor Vergata. Questi eventi ci permetteranno inoltre di fare il punto sulle attività svolte durante il primo anno di vita della sezione regionale.

Un cordiale saluto

Prof. Nicolò Merendino

Viterbo, 24 marzo 2014 


Bigliografia :

Fonti :

lun 24 marzo 2014
VEDI ANCHE
Parliamo di …