Pneisystem e ambiente: campi magnetici naturali e artificiali (2/2)

Le interazioni dei campi elettromagnetici con i sistemi biologici assumono diversa configurazione a seconda della frequenza, intensità e tempo di esposizione e, conseguentemente, ogni tipo di radiazione può dar luogo ad effetti diversificati.

Gli effetti termici per i campi a radiofrequenza e microonde, originati principalmente dai sistemi di radiotelecomunicazione, sembrano produrre effetti cancerogeni (melanoma), come nel caso della radiazione ultravioletta derivata da lunghe esposizioni solari e dall’uso improprio di lampade abbronzanti. Ancora poco conosciuti sono gli effetti sulla salute derivanti dai campi a bassa frequenza [(50 Hz) (ELF, Extremely Low Frequency)] generati dalle linee ad alta tensione, unitamente agli strumenti elettrici presenti in ambiente lavorativo e domestico.

L’esame della planimetria abitativa, lo studio della dispersione elettrica e dell’incidenza di alcuni fattori elettromagnetici inquinanti e la loro correzione, si rivelano di fondamentale importanza in alcune specifiche patologie, quali l’insonnia, l’asma bronchiale, le disfunzionalità dell’apparato digerente, le sindromi atopiche, gli stati ansioso depressivi e le astenie croniche.

La disregolazione del sistema immunitario nella maggioranza dei soggetti esaminati sembra evidenziare la stretta correlazione fra campi elettromagnetici e la ghiandola pineale che viene, probabilmente, per la sua attività notturna, fortemente influenzata. L’esperienza clinica Pneisystem sembra dimostrare che i pazienti geopatici sono spesso affetti da fenomeni di ipersensibilizzazione della cute e delle mucose respiratorie e digestive.

Oltre che con un iter terapeutico farmacologico d’integrazione, alimentazione e tecniche d’avanguardia di gestione dello stress, i problemi della sfera elettromagnetica e geopatica trovano la loro naturale soluzione in tecniche particolari di risanamento ambientale. Le misurazioni effettuate confermano, infatti, il coinvolgimento del sistema immunitario e della sfera sessuale, che tendono a migliorare nettamente dopo un’operazione di bonifica, come riferito dagli stessi soggetti.

L’inquinamento ambientale è alla base del seminario che terremo sabato 23 maggio a Padova. Un seminario molto innovativo in quanto verterà non solo sulla metodologia Pnei System applicata alle patologie pediatriche ma anche sul miglioramento della qualità dell’ambiente che influenza la salute dei piccoli pazienti e dei loro genitori.

http://www.pnei4u.com/

Bigliografia :

Fonti :

lun 18 maggio 2015
VEDI ANCHE
Parliamo di …