Obesità e tumore al seno: una questione d’infiammazione

L’obesità rappresenta un fattore di rischio per lo sviluppo e la progressione di numerose forme tumorali, tra queste il carcinoma mammario.

La comprensione delle basi patologiche che sottendono la relazione tra l’obesità e il tumore è di estrema importanza, se si pensa alla costante diffusione dei disordini del peso corporeo tra la popolazione. L’identificazione del link tra l’eccesso di peso corporeo e i meccanismi molecolari che guidano la crescita tumorale è infatti necessaria per poter stabilire nuovi bersagli terapeutici e per sviluppare strategie di intervento mirata a limitare gli effetti pro-tumorali dell’obesità.

Recentemente sono stati descritti nuovi meccanismi biologici responsabili del tumore innescati dall’obesità, in particolare la stimolazione dei pathway di segnalazione dei fattori di crescita, la creazione di uno stato di infiammazione cronica e di un micro ambiente favorevole al tumore. Complessivamente, questi processi rappresentano un insieme inter-connesso di bersagli a disposizione potenzialmente utilizzabili per interferire nello sviluppo del tumore.

Bigliografia :

Fonti :

sab 1 dicembre 2012
VEDI ANCHE
Parliamo di …