Noi siamo capaci di fare i grassi buoni!

Si chiamano ‘Fahfa’ e rappresentano una nuova classe di lipidi ‘buoni’ come gli omega-3. Essendo prodotti all’interno del corpo in teoria si potrebbe modularne il livello nell’organismo umano.

Questi lipidi sono sorprendenti, perché possono anche ridurre l’infiammazione, suggerendo che possano avere un ruolo importante nelle malattie infiammatorie, come il morbo di Crohn e l’artrite reumatoide, oltre che al diabete.

Nel grasso o nel plasma di individui con insulino-resistenza, i ricercatori hanno osservato che le concentrazioni di Fahfa erano dal 50 al 75% più basse di quelle degli individui con normale sensibilità insulinica.

Aumentando attraverso l’alimentazione il livello di Fahfa nell’animale, i ricercatori hanno mostrato un rapido e radicale calo dello zucchero nel sangue e un aumento dell’insulina.

Bigliografia :

Fonti :

lun 13 ottobre 2014
VEDI ANCHE
Parliamo di …