Magnesio nella dieta previene infiammazione

Prevenire l’infiammazione cronica con l’alimentazione è possibile. Evidenziato il ruolo protettivo del magnesio.

Prevenire lo stato di infiammazione cronica attraverso l’alimentazione è possibile. Nuove evidenze epidemiologiche, raccolte attraverso l’analisi di vasti campioni di individui, sottolineano il ruolo del magnesio contenuto negli alimenti nell’attenuare i livelli di specifici indicatori dell’infiammzine.

L’ultima conferma giunge da una meta analisi condotta dai ricercatori americani dell’Indiana University, con la quale è stato possibile dimostrare chiaramente l’esistenza di una correlazione inversa tra i livelli di magnesio introdotti con la dieta e le concentrazioni sieriche della proteina C-reattiva, un importante marker infiammatorio. Per giungere a queste conclusioni, i ricercatori hanno esaminato i dati provenienti da diversi studi recuperate sui siti PubMed ed EMBASE.

In totale, sono stati considerati i dati relativi a 32918 partecipanti dai quali emergeva indiscutibilmente una limpida relazione inversa tra l’assunzione del minerale e i livelli del marker infiammatorio. Questi risultati potrebbero spiegare il dato parallelo frequentemente riscontrato secondo il quale vi sarebbe una correlazione inversa tra l’assunzione di magnesio e lo sviluppo di patologie croniche, potenzialmente attribuibile ad un impatto diretto sulla predisposizione allo stato di infiammazione cronica.

Bigliografia :

Fonti :

lun 14 aprile 2014
VEDI ANCHE
Parliamo di …