Il 2014: l’anno dello stress

È stato identificato un importante fattore nel processo che determina lo stress: si tratta della proteina chiamata secretagoghina, che svolge un ruolo importante nel rilascio dell’ormone dello stress noto come CRH.

Se fosse possibile sopprimere questa proteina, sarebbe teoricamente possibile anche eliminare lo stress fisico. Questo meccanismo potrebbe essere impiegato nelle persone che soffrono di depressione, esaurimento o sindrome da stress post-traumatico, ma anche nei casi di stress cronico ingenerato semplicemente dal dolore.

Se a un periodo di stress segue una rapida ripresa, corpo e mente tornano a lavorare normalmente, ma le conseguenze dello stress cronico sono devastanti, e possono portare ad esempio ad una maggiore vulnerabilità alle infezioni o all’ipertensione, al diabete e a malattie cardiovascolari passando da cefalee croniche, osteoporosi o soltanto da quel fastidioso sintomo noto come “tinnito”, che si verifica quando le orecchie fischiano senza alcun motivo apparente.

Le malattie dovute allo stress sono sempre più frequenti, e costituiscono un grave carico per i sistemi sanitari. La European Agency for Safety and Health at Work ha quindi dedicato il 2014 all’argomento dello stress: alcuni studi dimostrano che in Europa più del 50% dei giorni di malattia richiesti dagli impiegati si può attribuire ad una qualche forma di stress*, e secondo una ricerca condotta in Austra, lo stress causa al loro bilancio nazionale una perdita di sette miliardi di euro all’anno.

La metodologia Pneisystem costituisce in assoluto la più moderna risposta a tutte le patologie stress correlate che, come facilmente intuibile, non possono essere trattate esclusivamente con farmaci (anche se di origine naturale), ma richiedono un’alimentazione antiossidante, una corretta impostazione dell’attività fisica e soprattutto l’apprendimento di tecniche di gestione dello stress che sempre più vengono percepite dai nostri pazienti come un momento saliente e straordinariamente potenziante dell’iter terapeutico.

Invitiamo quindi tutti coloro che siano interessati all’approccio sistemico Pneisystem nella gestione di patologie stress correlate a consultare i siti: www.mariacorgna.it; www.pnei4u.com.

*EMBO J online 2014, pubblicato il 29/10

Bigliografia :

Fonti :

mar 16 dicembre 2014
VEDI ANCHE
Parliamo di …