E’ stato recentemente pubblicato un report sull’allattamento al seno nelle strutture sanitar

Consulta il report

E’ stato recentemente pubblicato un report, elaborato dal Tavolo Tecnico Operativo Interdisciplinare sulla Promozione dell’Allattamento al Seno del Ministero della Salute, sulla “survey” dell’allattamento al seno in Italia promossa dal TAS (Tavolo  tecnico Allattamento  al  Seno) e avviata nella primavera del 2014. Obiettivo di tale indagine è stato quello di verificare se a livello regionale fossero presenti ed effettuati una serie di interventi volti a promuovere l’allattamento al seno.
La partecipazione è stata buona: 17 Regioni su 19, oltre alle Province autonome di Trento e Bolzano, hanno risposto, mentre non sono pervenuti dati dall’Umbria e dalla Sicilia.
Ciò che la survey ha messo in evidenza è che non sembra esserci una grande conoscenza dei tassi di allattamento in dimissione dai punti nascita e che, qualora presenti, tali dati mostrano grande variabilità interaziendale. Ciò potrebbe indicare un’applicazione parziale, o con scarso successo, dei protocolli che facilitano l’inizio dell’allattamento al seno.
L’assenza di un monitoraggio a livello nazionale sull’allattamento al seno (avvio e durata) non permette di acquisire un dato epidemiologico (giudicato essenziale da OMS e Ministero della Salute) relativo alla salute della popolazione. Il tasso di allattamento al seno alla dimissione dagli ospedali dopo la nascita è un indicatore di qualità delle cure fornite dall’ospedale; attualmente manca una estesa conoscenza dei tassi di allattamento in dimissione dai punti nascita e i pochi dati disponibili evidenziano un’ampia variabilità tra le diverse aziende ospedaliere.
Il monitoraggio sull’allattamento al seno (in dimissione dalle Maternità e in occasione delle prime 2 sedute vaccinali) va esteso alle aree d’Italia dove attualmente non viene condotto.
Ad oggi, nelle diverse regioni, la promozione dell’allattamento al seno non sembra essere considerata così importante da indurre degli investimenti. È necessaria, quindi, “maggior decisione nell’implementazione degli interventi di promozione dell’allattamento al seno a livello delle singole Regioni e/o Province Autonome”.

Bigliografia :

Fonti :

lun 22 dicembre 2014
VEDI ANCHE
Parliamo di …