Botulino modificato contro il dolore

Neurotossine di Clostridium botulinum e di Clostridiun tetani, insieme contro il dolore cronico

Una singola iniezione per bloccare il dolore neurologico a eziologia infiammatoria.

E’ la scoperta dal Regno Unito, Università di Sheffield: i ricercatori, tramite ingegnerizzazione della neurotossina di Clostridium botulinum, capace di bloccare la comunicazione neuronale – e quindi anche i segnali dolorifici – combinata con la componente tetanica, che si indirizza molto efficacemente sul sistema nervoso centrale, hanno messo a punto una molecola priva degli effetti collaterali paralizzanti delle due tossine.

Serviranno ulteriori prove cliniche, ma si aprono nuove possibilità per la cura del dolore cronico.

Bigliografia :

Fonti :

mar 5 novembre 2013
VEDI ANCHE
Parliamo di …