Allergie alimentari nell’infanzia: come proteggere?

Come proteggere dallo sviluppo delle allergie alimentari nell’infanzia? Un recente studio fornisce nuove evidenze sul ruolo della dieta.

Come prevenire lo sviluppo delle allergie alimentari nel bambino? Fino ad oggi, l’approccio classico si è concentrato unicamente sulle proprietà allergeniche di singoli cibi e sulla loro necessaria esclusione dall’alimentazione del bambino.

Tuttavia, nuove evidenze epidemiologiche suggeriscono come la composizione complessiva della dieta rivesta un ruolo decisamente più importante nel determinare l’insorgenza di questi disturbi.

Questa è anche la conclusione di un recente studio condotto dai ricercatori inglesi dell’Università di Southampton, I quali hanno analizzato la relazione tra distinti pattern alimentari durante il primo anno di vita e la comparsa dei sintomi allergici all’età di due anni. Gli autori hanno così potuto chiaramente osservare che i bambini alimentati con superiori quantità di frutta, verdure e cibi preparati in casa presentavano una minore incidenza di allergie alimentari.

Lo studio ha quindi confermato il ruolo centrale della dieta infantile, intesa come pattern alimentare complessivo, nel determinare la predisposizione allo sviluppo delle allergie, senza tuttavia identificare una specifica categoria di alimenti potenzialmente a rischio.

Bigliografia :

Fonti :

dom 1 settembre 2013
VEDI ANCHE
Parliamo di …