|

IL MODELLO MULTIDIMENSIONALE

Partendo dalle osservazioni sulla reale efficacia dell'approccio tradizionale al paziente obeso, la comunità scientifica propone il rinnovamento del modello gestionale:

  • divulgando il modello multidimensionale con le terapie tradizionali, quali la dietoterapia, l'esercizio fisico, la farmacoterapia associate alle tecniche di modificazione del comportamento alimentare,
  • adottando la diagnostica mirata per lo stato nutrizionale,sia nella misura dell'eccesso ponderale che nell'approfondimento delle complicanze associate,
  • imponendo un rapporto continuativo tra il terapeuta e il paziente,
  • adottando un linguaggio più diretto alla popolazione dei pazienti.

Gli studi effettuati sulle tecniche cognitive e comportamentali nel trattamento dell'obesità, dimostrano che non esiste un singolo modo o una combinazione di metodi che si dimostri superiore agli altri. Spetta quindi al terapeuta scegliere le strategie necessarie per favorire il buon risultato dell'intervento. Il modello decisionale, finalizzato alla scelta del tipo di trattamento più idoneo, si basa sulle risultanze dell'assessment multi dimensionale e sull'ampia gamma di soluzioni terapeutiche disponibili. Nella tabella sono riportate le varie fasi dell'intervento terapeutico, la cui sequenza è ordinata di volta in volta secondo priorità clinica.

> il processo di motivazione al calo ponderale
> la modificazione del comportamento alimentare
> la selezione degli obiettivi ragionevoli
> la modificazione dello stile di vita 
> il diario alimentare
> l'intervento dietetico 
> la riabilitazione cardio respiratoria
> il programma d'implementazione dell'attività fisica 
> le tecniche di controllo degli stimoli
> la ristrutturazione cognitiva 
> le tecniche di gestione dello stress 
> l'identificazione del supporto sociale
> la farmaco terapia
> l'opzione chirurgica
> le tecniche di controllo delle ricadute 
> le tecniche per il miglioramento dell'autostima
> le tecniche per l'accettazione dell'immagine corporea
> le tecniche per il miglioramento della qualità della vita


La terapia cognitiva e comportamentale è la forma di trattamento dell'obesità più ampiamente studiata, sia applicata da sola sia associata ad altri interventi terapeutici. La sua efficacia è stata ampiamente documentata a breve e a medio termine, ma nel lungo termine la sfida è ancora aperta.
Il modello multidimensionale è un percorso metodologico in grado di portare l'obeso ai risultati clinici voluti, attraverso controlli necessariamente dilazionati nel tempo, come garanzia del successo finale.