|

La dieta del rientro

Riprendere il ritmo e la forma


Cominciare a seguire una dieta ben bilanciata o riprendere lo stile di vita abituale può aiutare a superare il periodo “del rientro” che è in genere caratterizzato anche da un clima intermedio, tra l’estate che non se ne vuole andare e l’autunno che incalza.

Qualche spunto per tutti:

- chi, grazie al tempo libero, ha preso la buona abitudine di fare ogni giorno la

prima colazione, deve cercare di mantenerla 

- chi ha imparato nuove ricette gustose e salutari deve annotarsele per averle a portata di mano e poterle rifarle anche a casa

- chi ha finalmente cominciato a fare del movimento, deve ritagliare almeno un paio d’ore la settimana per continuare a muoversi

- chi ha potuto riprendere un hobby o un’attività ricreativa e rilassante, abbandonati per mancanza di tempo, deve fissare tempi precisi per il rilassamento e il divertimento

- chi si sente oberato dal lavoro, dalle pulizie di casa, dai bagagli da riporre e da tutto ciò che incombe, deve pensare che non è obbligatorio fare tutto in un giorno, la programmazione  delle varie attività deve essere fatta con calma

- se possibile, rientrate un paio di giorni prima di ricominciare il lavoro.

Per una sana alimentazione, rivolgiti sempre a specialisti qualificati.

Clicca qui per conoscere lo specialista più vicino a te

Se sei un medico, un nutrizionista o un farmacista,

clicca qui per richiedere il modulo della terapia alimentare

con le schede di patologia e il counseling per i pazienti, completi degli alimenti da evitare, ridurre e i consigli pratici per il corretto approccio nutrizionale.